Ritiro AIC per calciatori senza contratto

Ritiro AIC

Il Centro Preparazione Precampionato Aic (inizialmente era chiamato C.O.F., Centro Organizzazione Football), è sicuramente uno dei servizi più importanti e qualificanti messo in piedi dall'Associazione Italiana Calciatori a favore dei giocatori, un'iniziativa che, siamo orgogliosi di rammentarlo, non esiste in nessun altra Nazione al mondo.
Lo scopo di questo "Centro" è quello di offrire un concreto punto di riferimento per tutti i calciatori che, giunti alla scadenza di un contratto ed in attesa di trovare una nuova sistemazione, corrono il rischio di non poter svolgere una adeguata preparazione precampionato. Non sempre infatti, per loro, è facile riuscire ad aggregarsi ad una squadra o svolgere, per conto proprio, un programma atletico sufficiente.

Era il 1987 quando a Pomezia (vicino a Roma) per la prima volta veniva inaugurata questa speciale "preparazione estiva" e, di anno in anno, passando dai centri sportivi più attrezzati come il Ciocco, Sportilia, Novarello, Veronello e Coverciano il "ritiro Aic" si è via via perfezionato sotto l'attenta conduzione di tecnici professionisti, diventando un ritiro in piena regola che non ha nulla da invidiare a quelli svolti dalle società di club.

Questo servizio viene realizzato e gestito ogni anno dall'Aic: i calciatori devono pagare soltanto una quota simbolica che comprende 20 giorni di pensione completa nella località di volta in volta scelta dall'Aic e consente loro di partecipare all'attività organizzata dal Centro, di utilizzare gli impianti, i servizi, il materiale e gli indumenti messi a disposizione. Negli ultimi anni, inoltre, il ritiro si è svolto a presso il Centro Tecnico di Coverciano e i calciatori hanno frequentato anche il corso per conseguire il patentino di allenatore di base. Sotto la guida di uno staff tecnico di primordine (6 allenatori professionisti, 3 massaggiatori, 2 magazzinieri, 3 medici sportivi e 2 coordinatori Aic) annualmente circa 60 calciatori danno prova di grande professionalità svolgendo con il massimo impegno il programma indicato e partecipando alle numerose partite amichevoli organizzate con squadre professionistiche.
Quindi, oltre che punto di riferimento per una adeguata preparazione, il "centro" è anche una importante "vetrina" dove poter dimostrare le proprie capacità e riuscire a trovare la tanto sospirata sistemazione.