Le Olimpiadi della Legalità

A San Luca (Reggio Calabria)

Presentate ieri a San Luca (Reggio Calabria), con la presenza di Simone Perrotta, le “Olimpiadi della Legalità”, un progetto finalizzato a promuovere un’educazione dei ragazzi mirata ai diversi ambiti: legalità, tutela della salute, educazione sportiva, etica, consumo consapevole. L'iniziativa intende inoltre promuovere l'aspetto sano, aggregante, formativo della competizione, contrapposto alla filosofia della vittoria ad ogni costo.
L’iniziativa, nata su iniziativa della CGIL e dell’AUSER in collaborazione con l’Associazione Italiana Calciatori, è finanziata da Ebitemp, l’Ente bilaterale dei lavoratori Interinali il cui statuto prevede il finanziamento di progetti che abbiano finalità di natura sociale.
Il progetto prevede tra l’altro la sistemazione di una palestra attrezzata e di un campo di calcio a cinque con tappeto sintetico, insieme allo svolgimento nel periodo estivo (dal 29 maggio al 2 giugno) di un AIC Camp.
Oltre a Perrotta e al commissario di San Luca Salvatore Gulli, erano presenti il responsabile delle relazioni Istituzionali AIC Fabio Appetiti e responsabile dell'organizzazione dei Camp del dipartimento junior AIC Luca Milocco.