#parolaalpresidente

"Riprendiamoci gli errori"

Le ultime vicende di violenza in Lega Pro hanno fatto emergere un cambio di filosofia calcistica che preoccupa e fa riflettere. Gli errori individuali sono oggi accostati alla malafede. Un gol sbagliato, un errore dal dischetto o un rigore provocato sono troppo spesso accostati alle scommesse. Non si sbaglia più perché si è distratti, fuori forma o scarsi ma perché si ipotizza la malafede.

Come riprenderci i nostri errori? Riacquistando la nostra credibilità. 

Un esempio ci arriva dalla Spagna.

I recenti arresti che hanno seguito la partita Barca B - Eldense 12-0 ci hanno raccontato di una precedente esperienza spagnola di soggetti arrestati e incriminati. Segunda B (nostra lega pro), marzo 2016, Jumilla la squadra, Jorge Perona il suo capitano. 

Le cronache raccontano come abbiano fatto 'fuggire' i nuovi proprietari italiani (squalificati per illeciti nel 2015 in Italia e recenti protagonisti delle scandalo Eldense, appunto) che tentavano di convincerli a sbagliare in malafede. 

La fermezza e l'unità dello spogliatoio hanno accompagnato alla porta i furfanti e hanno permesso al Jumilla di salvarsi nonostante la crisi economico finanziaria subita dopo la fuga.

Ecco....proviamo a riprenderci i nostri errori e accompagniamo alla porta i soliti noti.

 

Damiano