Professionisti

Rinnovo della Convenzione Assicurativa Infortuni AIC/LLOYD’S
Una Convenzione Infortuni AIC con un occhio speciale ai giovani: questa la proposta dei LLOYD’S di LONDRA per la stagione sportiva 2018/19 per i Calciatori Professionisti

Giugno è stato anche quest’anno il mese in cui a Vicenza l’Assocalciatori ha incontrato il proprio consulente assicurativo Private Broking ed i rappresentanti degli assicuratori del sindacato Lloyd’s che sottoscrive la convenzione assicurativa infortuni AIC/Lloyd’s per i calciatori professionisti. 

Durante l’incontro è stato confermato il positivo andamento tecnico della convenzione, che consente anche quest’anno di poter migliorare il prodotto messo a disposizione da AIC ai propri associati per la stagione 2018/2019.

AIC si prefigge da tempo l’obbiettivo di sensibilizzare i calciatori professionisti, in particolari i più giovani che sono all’inizio della propria carriera sportiva, sull’importanza di tutelare la professione di calciatore attraverso una polizza specifica ed adeguata alle proprie esigenze. Ed è proprio dedicata ai giovani la principale importante modifica apportata alla convenzione:
è stata introdotta nell’Opzione A) (quella scelta dalla stragrande maggioranza degli assicurati) la nuova fascia d’età di calciatori fino a 20 anni valida per somme assicurate fino a 300.000 €, nella quale il tasso applicato è inferiore del 22% a quello della stagione scorsa; per somme assicurate superiori, in ogni caso e per tutti i calciatori da 20 fino a 24 anni d’età, è comunque stato abbassato il tasso di premio di quasi il 10% rispetto allo scorso anno. Entrambe le riduzioni di costo, saranno applicate a parità di condizioni.

Questa tabella esplicativa sintetizza i tassi di premio in vigore dal 30/06/2018 sia per rinnovi che per nuove stipule:
clicca sotto per visualizzare la tabella
 
L’altra importante modifica della Convenzione riguarda l’inclusione del terrorismo, rischio che precedentemente era espressamente escluso e che da questa stagione sarà incluso in garanzia sulla base del testo che segue:
“Ai fini della presente inclusione, per attività terroristica s’intendono l’atto o gli atti perpetrati da un soggetto o da gruppo/i di soggetti, compiuti per ragioni politiche, religiose, ideologiche o analoghe, con l’intenzione di influenzare il governo e/o di seminare il terrore tra l’opinione pubblica o parti della stessa. L’attività terroristica può comprendere, senza essere a questo limitata, il ricorso alla forza o alla violenza e/o la minaccia di ricorrervi. Inoltre potranno essere ritenuti responsabili di attività terroristiche soggetti che agiscano individualmente, ovvero per conto di, o in collaborazione con organizzazione/i o governo/i”

Confermiamo inoltre che anche nella stagione 2018/2019 sarà possibile scegliere tra le 4 opzioni di franchigia sull’Invalidità Permanente, vale a dire:

-    Opzione A)         Franchigia 5% fino ad € 600.000
Franchigia 7% tra € 600.000 ed € 1.000.000
Franchigia 10% oltre € 1.000.000

-    Opzione B)     Franchigia 7% fino ad € 1.000.000
Franchigia 10% oltre € 1.000.000

-    Opzione C)     Franchigia 5% fino ad € 1.000.000
Franchigia 10% oltre € 1.000.000

-    Opzione D)     Franchigia 4% fino ad € 600.000
Franchigia 7% tra € 600.000 ed € 1.000.000
Franchigia 10% oltre € 1.000.000

Ricordiamo una volta di più che tutte le coperture includono le seguenti garanzie:
•    Strappi e sforzi muscolari.
•    Ernie Traumatiche
•    Rotture sottocutanee e tendinee (di natura traumatica)
•    Distaccamento di retina
•    Frattura del setto nasale
•    Supervalutazione dell’Invalidità Permanente prima di sottrarre la franchigia.
•    Danno Estetico nella misura del rimborso delle spese mediche.

Restano invariate le modalità operative di stipula del contratto, che avverrà sempre ed esclusivamente attraverso l’adesione individuale del singolo calciatore attraverso la compilazione e sottoscrizione del questionario-proposta in cui l’assicurando dovrà ancora indicare la somma che si vuole assicurare e l’opzione di franchigia sull’Invalidità Permanete prescelta.
Da quest’anno è stato introdotto il campo “scadenza del contratto” nel quale va indicata la scadenza del contratto con il club proprietario del cartellino. Questo dato permetterà all’assicuratore di valutare meglio la congruità della somma assicurata.

POLIZZA ASSICURATIVA DI “FINE CARRIERA”
Come nella stagione appena conclusa, rimane la possibilità per tutti i calciatori professionisti associati AIC di stipulare anche una polizza cosiddetta di FINE CARRIERA a costi molto vantaggiosi, in particolare per gli atleti più giovani. Sono proprio loro, infatti, che maggiormente dovrebbero tutelarsi contro il rischio di un infortunio o di una malattia che possa compromettere DEFINITIVAMENTE la propria carriera agonistica, dato che la stessa è al suo inizio. Ricordiamo che la polizza è molto semplice e prevede la liquidazione della somma assicurata in caso di:

    Morte Accidentale
    Infortunio da cui consegua una Invalidità Permanente Totale tale da impedire il prosieguo della carriera.
    Malattia da cui consegua una Invalidità Permanente Totale tale da impedire il prosieguo della carriera

Questa polizza può essere stipulata in aggiunta alla classica polizza Infortuni che assicura anche l’Invalidità Permanente Parziale e che, comunque, prevede già tra le proprie garanzie, la copertura di Fine Carriera.
Ecco i tassi di premio ed alcuni esempi di copertura di questa tipologia di polizza.

POLIZZA DI FINE CARRIERA
    Età assicurato        Tasso lordo        SA        Premio lordo
    18 – 20 anni        0,564%        € 100.000    € 564,00
    21 – 22 anni        0,620%        € 100.000    € 620,00
    23 anni        0,643%        € 100.000    € 643,00
    24 anni        0,676%        € 100.000    € 676,00
    25 anni        0,789%        € 100.000    € 789,00
    26 anni        0,846%        € 100.000    € 846,00
    27 – 28 anni        0,902%        € 100.000    € 902,00
    29 – 30 anni        1,127%        € 100.000    € 1.127,00
    31 – 32 anni        1,319%        € 100.000    € 1.319,00
    33 – 34 anni        2,108%        € 100.000    € 2.108,00
    35 anni        2,853%        € 100.000    € 2.853,00
    36 anni        2,988%        € 100.000    € 2.988,00

PRIVATE BROKING Srl broker d’assicurazione, oltre ad essere il consulente assicurativo di AIC, sarà come sempre a disposizione di ciascun associato di AIC per ogni chiarimento sulla convenzione assicurativa ma anche per qualsiasi diversa necessità assicurativa.

PRIVATE BROKING  Srl - Via Vincenzo Monti 11 – 20123  Milano
Rif. Luca Soglio Tel 02 / 36758802 -  Fax 02/36758814
Email: convenzione.AIC@privatebroking.it
Per chi volesse ottenere ulteriori informazioni in merito alla nuova convenzione sarà possibile telefonare alla Segreteria AIC ( 0444/233233 Avv. Umberto Calcagno).

E’ DOVEROSO RICORDARE NUOVAMENTE a tutti gli Associati che avessero acceso una polizza in adesione alla nostra Convenzione, che il contratto è individuale, ha una data di inizio e una data di scadenza propri, riportati sul frontespizio di polizza. Le polizze non prevedono il tacito rinnovo: pertanto le garanzie assicurative cesseranno alle ore 24,00 della data di scadenza. Il rinnovo dovrà essere sempre effettuato tramite la compilazione del questionario sanitario. Solo con la stipula del nuovo contratto singolo, verranno applicate le nuove condizioni concordate per la Convenzione.

Un ultimo importantissimo consiglio; contestualmente alla firma della richiesta di adesione per l’emissione del contratto d’assicurazione, è fatto obbligo sottoscrivere il questionario anamnestico: ricordiamo che dichiarazioni inesatte o eventuali reticenze contenute in questi documenti possono comportare la non indennizzabilità dei danni. Di tali moduli si terrà conto sia in fase di assunzione, sia in fase di liquidazione del sinistro, ad esclusione dell’ipotesi di “Invalidità specifica totale da malattia”, per la quale la copertura di eventuali malattie dichiarate dall’assicurato si intenderà esclusa, potendo essere specificatamente ricompresa solo a discrezione della compagnia, se precisata e riportata nel certificato di assicurazione.