Ciao Azeglio

La scomparsa dell’ex CT azzurro

Un uomo di grandi valori che, da presidente dell’Associazione Allenatori, ha condiviso con l’AIC un lungo percorso comune: Azeglio Vicini rimane senza dubbio uno dei personaggi più amati del nostro calcio, non solo per i successi sportivi ma per quello che ha lasciato sotto il profilo umano. La sua scomparsa lascia un vuoto incolmabile, ancor più per chi lo ha conosciuto e ha avuto il privilegio di lavorare al suo fianco.

"Se n'è andato un uomo di valore, un calciatore importante e corretto, un compagno di squadra con la maglia del Vicenza al Torneo di Viareggio e nel campionato di serie A, un ottimo commissario tecnico della Nazionale con un campionato del mondo non vinto per un soffio". Sono le parole di Sergio Campana, ex presidente dell'Assocalciatori, in ricordo di Azeglio Vicini. "Per diversi anni, con ottimi risultati, abbiamo lavorato assieme in una commissione federale, lui come presidente dell'Associazione allenatori, io come presidente dell'Aic. Ho perso soprattutto un amico, una persona che non dimenticherò".

L’Associazione Italiana Calciatori, il Consiglio Direttivo ed il presidente onorario Sergio Campana, si stringono attorno alla famiglia Vicini in questo particolare momento, nella certezza che il ricordo di Azeglio resterà più che mai vivo come esempio da imitare.