"A tu per tu con..."

Lana Clelland

Sei stata recentemente premiata da AIC per il tuo rendimento nella scorsa stagione. Che significato dai a questo rendimento?

Sono molto felice di questo premio. È un riconoscimento davvero importante! Devo anche ringraziare la squadra che mi ha aiutata molto e mi ha supportato per raggiungere questo traguardo importante. Il calcio è uno sport di squadra. Io ho vinto il premio ma, assieme a me, lo hanno vinto anche tutte le mie compagne.

 

Sei in Italia dal 2015. Come è stato il tuo primo approccio con il nostro Paese?

La prima cosa diversa che ho notato è certamente il clima: qui fa molto più caldo rispetto alla Scozia. L’Italia è un paese bellissimo e… c’è una cucina davvero incredibile!

 

Giochi per la tua nazionale dai tempi Under 16. Cosa significa per te la maglia della Nazionale scozzese?

Indossare la maglia della mia Nazionale è sempre stato un sogno nel cassetto. Poter giocare per i miei colori mi riempie di orgoglio ed è sempre una grande emozione. Infondo, credo sia il sogno di qualunque atleta.

 

L’anno scorso nessuna calciatrice in serie A ha segnato come te. Che rapporto hai con il Gol?

Essendo attaccante, il mio “fine” durante una partita è quello di fare GOL! Da piccola ho sempre avuto molto feeling con la porta e questo mi ha aiutata molto nella mia carriera calcistica. E poi mi diverto molto a segnare, perché il bello è poi festeggiare tutti insieme e vedere i sorrisi delle mie compagne e degli spettatori.