#parolaalpresidente

Il coltello dalla parte del manico

In settimana, mentre a Londra seminavano morte e terrore nelle vicinanze del parlamento inglese, a Taranto un gruppo di teppisti incappucciati aggrediva la squadra impegnata nella seduta di allenamento. Non vorrei assolutamente confondere la gravità dei due eventi, ma noto come in entrambi i casi c'era un coltello. La lama.

La differenza tra la lama e qualsiasi altro oggetto contundente è che con la lama non si scherza. Questo il messaggio comune. Qui non si scherza...

A Londra è scattata la massima allerta. Chiusura della metro, controlli rafforzati e cambio programma per migliaia di persone. A Taranto, in Italia, saremo capaci di far scattare le misure di sicurezza adeguate? Basterà non giocare a Taranto per qualche settimana?

Basterà denunciare, indignarsi, "daspare" o  arrestare? Senz'altro bisognerà fare qualcosa tutti insieme perchè nell'uno e nell'altro caso, ad oggi, il coltello dalla parte del manico, in tutti i sensi, ce l'hanno loro.

E non si scherza....

 

Damiano