L’AIC sulla situazione dell’Ancona

"I calciatori non volevano le dimissioni di Pagliari. I dirigenti dorici dovrebbero essere più responsabili"

In riferimento alla nota della società A.C. Ancona S.p.A. emessa a seguito delle dimissioni dell'allenatore Pagliari, l'Associazione Italiana Calciatori, a nome dei propri associati, intende smentire con forza che "origine della decisione sarebbe la constatazione, da parte dell’allenatore, del fatto che la squadra non abbia più la capacità di concentrarsi solo sull’obiettivo salvezza", sottolineando che più volte in questa settimana i calciatori hanno cercato di convincere il mister a non dimettersi.
La grave crisi attualmente vissuta dal club, unitamente alla difficile situazione ambientale nella quale i tesserati sono costretti a svolgere quotidianamente l'attività di allenamento e preparazione alle gare, rende sinceramente auspicabile per il futuro un maggior senso di responsabilità da parte dei dirigenti dorici.

17/03/17