Commissione di studio su minacce e intimidazione verso i calciatori

Oggi prima riunione a Roma

Si è svolta oggi a Roma, al Dipartimento di Pubblica Sicurezza, la prima riunione della “Commissione di studio sul fenomeno delle minacce e delle intimidazioni verso i calciatori (professionisti e dilettanti)” , costituita presso l’Osservatorio Nazionale delle Manifestazioni Sportive su richiesta dell’Associazione Italina Calciatori e del suo presidente Damiano Tommasi al Ministro dell’Interno.
Il Ministro dell’Interno ha accolto la richiesta formulata dall’AIC, in considerazione dell’impegno profuso dall’Associazione verso lo studio del fenomeno delle minacce e delle intimidazioni ai danni dei calciatori, legate allo svolgimento della loro attività.
La Commissione nasce, quindi, con il fine di individuare le misure preventive e repressive più idonee a frenare i sempre più frequenti episodi di violenza nei confronti dei tesserati e di concorrere a sviluppare processi educativi rivolti alle tifoserie e non solo. A tal fine essa ha il compito di elaborare una metodologia comune per l’analisi degli episodi, di far emergere il “sommerso” e di strutturare delle iniziative messe in atto dall’intero sistema.
L’Associazione Calciatori ha nominato quali componenti di questo organismo l’ex-calciatore e membro del consiglio direttivo Simone Perrotta e Pierpaolo Romani, che è stato, altresì, nominato Segretario della Commissione.